Arrosto di vitello in padella.

20180523_2245461922953651689840942.jpg

L’ arrosto e’ una ricetta che prima o poi tutti ci ritroviamo a cucinare, mette sempre un po’ di timore ma  se fatto a regola d’arte risulta anche facile da fare basta rispettare alcune regole fondamentali che sono queste:

  • Il pezzo di carne adatto all’arrosto è la SPALLA di VITELLO o GIRELLO perché ha la giusta proporzione  di magro e grasso
  • Bisogna sigillarlo ovvero rosolarlo in padella in modo che i succhi rimangano all’interno e NON INFILZARLO MAI CON  LA FORCHETTA altrimenti questi fuoriusciranno facendo risultare la carne asciutta e stopposa.
  • Non bisogna farlo cuocere troppo altrimenti risulterà immangiabile

Ingredienti

  • 1 kg Spalla Di Vitello
  • 70 g Burro
  • 600 ml Brodo Di Carne
  • Patate Medie
  • Carote
  • 2 Cipolle Media
  • q.b. Rosmarino
  • q.b. Sale
  • 200 ml Vino Bianco Secco

Preparazione

  1. Prendere la spalla di vitello o girello e legarlo tamponatelo con un po’ di olio di oliva massaggiandolo bene.
  2. Prendete il brodo (potete farlo da voi e vi consiglio di farlo di carne oppure comprarlo già pronto) e mettetelo a scaldare
  3. Prendete il burro ed un filo d’olio e mettetelo in una pentola dai bordi alti unite un rametto di rosmarino ed uno spicchio d’ aglio e lasciar che s’insaporisca tutto.
  4. Appena l’aglio s’ imbiondirà toglierlo dalla padella.
  5. Unire la carne e lasciarla rosolare bene da tutti i lati girandola spesso.
  6. Aggiungere le patate, carote  e la cipolla tagliati grossolanamente e farli rosolare assieme per una decina di minuti.20180523_1902098449159691806555838.jpg
  7. Aggiungere il vino bianco e far sfumare completamente. A questo punto aggiustare di sale e coprire l’arrosto con meta’ brodo e lasciarlo cuocere per 60 minuti circa bagnando ogni tanto di brodo quando questo si asciugherà.20180523_1914126590779696046935064.jpg
  8. Pronto l’arrosto togliamo lo spago e avvolgiamolo in un foglio di carta stagnola e lasciamolo riposare per 10 minuti prima di tagliarlo e servirlo. Questo servirà a far si’ che conservi all’interno tutti i suoi succhi rimanendo tenerissimo.
  9. Frulliamo le verdure ed utilizziamole come salsa di accompagnamento aggiungendo del brodo se risulta troppo densa.
  10. Prendiamo l’arrosto e serviamolo tagliandolo in fette ed aggiungendoci sopra un po’ di salsina.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...