Zucchine alla scapece.

cameff_15299657870314996092720108248025.png

E’ una ricetta tipica napoletana, semplice da realizzare e dal sapore fresco e  davvero inconfondibile. Io le adoro…. Il termine scapece deriva dallo spagnolo “escabeche” ed avrebbe origine latina, poiché i Romani conoscevano già questo modo di condire pesce e ortaggi con una marinatura a base di aceto, che potesse anche conservare meglio gli alimenti. Le zucchine alla scapece sono un contorno molto veloce che si adatta ad un secondo a base di pesce oppure di carne ma sono ottime anche come antipasto, accompagnate con del pane.  In realta’ con il pane bruschettato sono davvero una libidine. (Creano dipendenza!!!!) Quella che vi propongo è la ricetta tradizionale, che prevede la bollitura di acqua e aceto, un procedimento in grado di smorzare l’acidità dell’aceto rispetto alla marinatura “a freddo” in cui l’aceto viene messo a crudo.

 

Ingredienti

  •  1 kg zucchine
  • 3 cucchiai acqua
  • 3 cucchiai aceto di vino
  •  1 spicchio d’ aglio
  •  se piace menta
  • q.b. Sale marino
  •  q.b. olio evo

Procedimento 

  1. Lavate le zucchine, asciugatele e poi con un coltello tagliate via le estremità.
  2. Tagliatele a rondelle, leggermente spesse.
  3. Friggetele un po’ per volta in olio bollente , rigirandole spesso, fino a farle imbiondire.
  4. Sgocciolatele con la schiumarola e ponetele su di un piatto su cui precedentemente avrete poggiato la carta assorbente.
  5. Prendete un’insalatiera, versatevi le zucchine, salatele e aggiungete le foglie di menta .
  6. In un pentolino mettete a bollire per qualche minuto l’acqua, l’aceto e lo spicchio d’aglio tagliato a pezzetti .
  7. Versate il tutto sulle zucchine, ed aggiungete tre cucchiai di olio della frittura .
  8. Mescolate delicatamente, ricoprite l’insalatiera con la pellicola trasparente e lasciate riposare le zucchine alla scapece per qualche ora prima di servire.

Buon appetito ♡

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...