Frzzule in italiano maccheroni al Ferretto

20180816_1256455021924849614911936.jpg

Oggi facciamo insieme i maccheroni al ferro e si tratta  pasta fresca in casa, tipico del Sud Italia, precisamente della regione Basilicata.Un pochino impegnativa la sua preparazione a mano, perché bisogna farne uno ad uno, ma poi è una grande soddisfazione portare in tavola, un primo piatto così invitante e gustosissimo. Per me è una tradizione di famiglia , la mia mamma li ha sempre fatti e continua a farli quando l famiglia di riunisce  il tipico piatto della domenica .

Questa ricetta è di mia mamma, che ha imparato a prepararla vedendo come la faceva sua mamma.  Per farli si utilizza un ferretto, uno strumento di ferro , simile a quello che si usa per lavorare a maglia ma quadrato.

Lo sapete, spesso mi diletto  a fare la pasta a mano, ma questo tipo no, non l’ho mai fatta e devo dire che anche se la lavorazione al ferretto è davvero impegnativa, ne vale la pena proprio, perché è buonissima. E una pasta lunga, tipo bucatino con il solco dentro, che permette così di far entrare il sugo che lo accompagna. Ideale da servire appunto con un buon ragù, a casa mia il top é con il  sugo di gallo oppure di agnello. Sono ottimi anche  come ho fatto  io con un sugo con le braciole napoletane  ,  un matrimonio di tradizioni che è risultato eccellente.

Ingredienti 

  • 500 gr di farina di semola rimacinata
  • 200 ml di acqua tiepida

Ci servirà inoltre

  • 1 ferretto o come si usava una volta, la stecca di un ombrello vecchio (deve essere quadrato ) Io l ho ereditato dalla mia mammina.

Procedimento

1.Versare la farina di semola rimacinata sul tavolo e fare una buca in mezzo, versare un pochino di acqua tiepida e cominciare a impastare, usando una forchetta e poi direttamente lavorare con le mani, aggiungendo acqua e al bisogno,se vedete che l’impasto è troppo morbido, aggiungere ancora un pochino di farina. Lavorare fino a formare un impasto liscio e omogeneo. Lasciare riposare per mezz’ora circa, coprendolo con un canovaccio.

2.Riprendere  l’impasto e ritagliare dei piccoli pezzetti , infarinare il tavolo e stendere dei cilindretti  poi premere delicatamente il ferretto sul cilindretti  e con le due mani lavorare stendendo l’impasto, facendo rotolare sul ferretto, in modo che la pasta ricopra o meglio avvolga il ferretto. Con un movimento delicato ma deciso, togliere l’impasto sfilandolo dal ferretto e mettere quindi su un vassoio infarinato, lasciando un pochino di spazio tra uno e l’altro.

3.Farne uno ad uno, richiede un pochino di pazienza è vero , ma vedrete che poi si impara . Continuate fino a finire l impasto.

4.Lasciare riposare la pasta e intanto preparare il sugo per condirla.

 

Mettere una pentola con abbondante acqua e un pugno di sale grosso e quando è bollente versare la Pasta al ferretto Maccheroni Calabresi, e lasciare cuocere, mescolando di tanto in tanto, per circa 12 minuti. Controllate se vi piace la pasta più al dente. Quando è pronta, scolare bene e versare su un recipiente capiente, aggiungere un po del sugo che avrete preparato, poi amalgamare bene e portate subito in tavola. A piacere ognuno, può cospargere con del formaggio

img-20180816-wa00105108646079401454754.jpg

 

Annunci

4 pensieri riguardo “Frzzule in italiano maccheroni al Ferretto

  1. In Sicilia si chiamano busiati, sono simili però si utilizza un bastoncino rotondo detto buso che adesso è difficile da trovare perchè questa pianta cresce nei canali, al suo posto io utilizzo un bastoncino per gli spiedini.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...