Pandoro home made

Primo esperimento di pandoro. Ho pensato tanto se postare la ricetta , temevo potesse apparire troppo complicato ma in realtà ci vuole solo molta , tanta tanta,pazienza e altrettanta dedizione. Poi ho pensato, se ci sono riuscita io, chiunque può realizzarlo .Il risultato vi ripagherà del tempo impegnato.

Con le dosi indicate si ottiene un pandoro da circa 1 kg.

Ingredienti primo impasto:

  • 87 gr di zucchero semolato
  • 90 gr di acqua
  • 90 gr di tuorli ( circa 5 tuorli)
  • 8 gr ldb
  • 116 gr farina w 350 garofalo
  • 100 gr farina 00
  • 100 gr di burro morbido

Secondo impasto:

  • 87 gr farina w 350 garofalo
  • 40 gr crema pasticcera
  • 87 gr di burro
  • 13 gr di burro di cacao
  • 27 gr di tuorli ( circa 2 tuorli piccoli)
  • 20 gr di miele
  • 20 gr di zucchero di canna
  • 5 gr di sale
  • Una bacca di vaniglia

Per lucidare:

  • 100 gr di burro di cacao

Primo impasto:

In planetaria Miscelare lo zucchero  con 150 gr di acqua e attendere che sia completamente sciolto. Aggiungere il lievito di birra, le farine , la restante acqua e i tuorli e impastare a velocità minima  fino ad ottenere un impasto liscio e ben incordato ( circa 40 minuti). Dopodiché aggiungere il burro , che deve essere bello morbido ( io l’ho scaldato circa 20 secondi al microonde) un po’ per volta e farlo assorbire completamente prima di aggiungere il pezzo successivo.

Mettete l’impasto in un contenitore a chiusura ermetica molto capiente e lasciate lievitare, chiuso con coperchio o della pellicola trasparente per circa 12/15 ore o comunque fino a  quando non sia triplicato di volume. Per il secondo impasto lavorare il primo impasto con la farina per circa 20/30 minuti fino ad ottenere un composto elastico. Dopodiché aggiungere la crema pasticcera ben fredda. Nel frattempo preparare un emulsione con il burro morbido, il burro di cacao grattugiato ,i tuorli, lo zucchero, il miele e la vaniglia. Aggiungere a questo punto una cucchiaiata per volta dell’emulsione e attendere che sia completamente assorbita la precedente  prima di inserire una nuova cucchiaiata. La durata complessiva del secondo impasto sarà di circa 50/60 minuti sempre a velocità minima. Aggiungere infine il sale e impastare ancora qualche minuto. Lasciare lievitare l’impasto coperto con della pellicola trasparente per circa un’ora a temperatura ambiente. Dopodiché avrete un’impasto da un kg e mettere nello stampo precedentemente imburrato . A questo punto lasciare lievitare il pandoro a temperatura ambiente coperto da pellicola trasparente fino a che l’impasto non arriva a circa 1 o 2 cm dal bordo . Una volta lievitato infornare in forno preriscaldato a 175 gradi per circa 45 minuti. Lasciare raffreddare completamente il pandoro cotto  nello prima di sformarli. Lucidare i pandori con del burro di cacao fuso, lasciare riposare per 12 ore e poi chiuderli in sacchetti di plastica per alimenti.

Prima di mangiarlo spolverizzare con abbondante zucchero al velo.

2 pensieri riguardo “Pandoro home made

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...