Pasta viola

Se la principessa di casa chiede la pasta viola , la mamma esegue 🤣😂. Nello specifico , abbiamo creato delle bellissime farfalline che abbiamo poi condito con una crema di parmigiano . Fatele con i vostri bimbi, in questo momento di incertezza , è u bel modo di passare il tempo durante la quarantena imposta .

INGREDIENTI
400 g di farina di semola di grano duro, 2 uova, 2-3 barbabietole, un pizzico di sale.
PREPARAZIONE
Pulire le barbabietole, togliendo le foglie.
Sciacquarle sotto il getto dell’acqua corrente e cuocerle al vapore o in forno.
In alternativa, utilizzare le barbabietole già pronte.
Frullarle e, se dovessero risultare troppo acquose, mettere la purea ad asciugare per un minuto sul fuoco.
Disporre la farina a formare la classica fontana.
Unire un pizzico di sale e versare al centro della fontana la purea di barbabietole e le uova precedentemente sbattute.
Cominciare a raccogliere la farina prima con una forchetta e, poi, con le mani.
Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido ed appiccicoso, unire un pugnetto di farina.
Se invece, dovesse risultare troppo asciutto, per ammorbidirlo aggiungere, a poco a poco, un po’ d’acqua.
Continuare ad impastare per un decina di minuti, fino ad ottenere un impasto sodo ed omogeneo.
Lasciarlo riposare, coperto con un tovagliolo, per 30 minuti.
Con il matterello o la macchina per la pasta stendere, poi, sottilmente la sfoglia e darle la forma preferita.
Successivamente, disporre la pasta su un vassoio infarinato.
Accomodando la pasta viola sul vassoio, evitare di sovrapporla, in modo che non si attacchi.
Lasciarla asciugare per circa 60 minuti.
CONSIGLIO
La colorazione della pasta viola può essere regolata, aumentando o diminuendo il numero delle barbabietole.