Riso per sushi

Sembra difficile , ma non lo è . Forse le prime volte , la preparazione vi sembrerà interminabile ma con un pò di tecnica e organizzazione vi renderete conto che….. si può fare. Importante è azzeccare la giusta proporzione d acqua per la cottura e il giusto equilibrio di aceto di riso, zucchero e sale.

Ammetto di non aver azzeccato alla prima un riso per sushi perfetto, ma mio marito è un super appassionato di questo delizioso pasto giapponese che provando e riprovando ho ottenuto risultati eccellenti. Come vedete l amore può tutto 😍

Importante è il riso giapponese, detto Kome, specifico per sushi, dai chicchi piccoli e tondeggianti, aceto di riso, zucchero e sale.

Ovviamente un altro ingrediente fondamentale è il pesce che deve essere di ottima qualità e soprattutto “abbattuto”, ovvero congelato alla temperatura corretta (mantenuto tra i -20 e i -30 gradi per 24-48 ore). Questo trattamento consente di uccidere l’anisakis, ovvero il parassita che può annidarsi nelle carni di tutti i tipi di pesce e che, se ingerito dall’uomo, può provocare disturbi gravi all’intestino. Ma di questo ne parleremo meglio nel prossimo articolo in cui vedremo come comporre degli ottimi onigiri e uramaki.

Ingredienti

Riso per sushi 500 gr

Acqua 692 ml

Aceto di riso 80 ml

Zucchero 45 gr

Sale 7 gr

Procedimento

Prima di tutto armatevi di pazienza POI mettete il riso in acqua fredda e lasciatelo in ammollo la prima volta per 15 minuti.

Strofinate con le mani i chicchi tra di loro, in modo che rilasci tutto l amido.

Sciacquate e scolate il riso e ripetete questo passaggio fino a che l’acqua nella ciotola non si perfettamente pulita. E’ un’operazione lunga e laboriosa ma necessaria. (Di solito in 10/ 15 risciacqui avrete un acqua limpida che vi aiuterà che il vostro riso è pronto per essere cotto)

Scolate il riso con un colino a trama fitta a lasciate riposare il riso 10 minuti

N.b. Inutile dire che se possedete una cuoci-riso siete avvantaggiati, la macchina farà tutto per voi e avrete un riso perfettamente cotto, al punto giusto.

Ma se non avete una cuoci-riso basta che…..

Sistemate il riso in una pentola capiente, aggiungete l’acqua ( deve essere sempre due dita superiore al riso, ma se seguirete le mie proporzioni non sbaglierete ).

Posizionate un coperchio sulla pentola ( possibilmente di vetro trasparente,questo vi renderà più facile controllare il riso).

Portate a bollore a fuoco alto: appena bolle,abbassate il fuoco e fate sobbollire per 12 minuti. Non aprite MAI il coperchio.

L’acqua si ritirerà del tutto ed è quello che dovrete ottenere.

Appena sarà pronto, spostate la pentola fuori dai fornelli, e lasciate il riso a riposare per almeno 10 minuti.

Nel frattempo preparate il condimento : in un pentolino scaldate l’aceto con lo zucchero e il sale fino a che non sarà sciolto del tutto.

Trasferite poi il riso in una ciotola di plastica o se lo avete nell’hangiri,tipica ciotola di legno giapponese per contenere il riso.

Versate lentamente il condimento sul riso, mescolando delicatamente con un mestolo di legno ( mai di acciaio o metallo) e fate aria con un ventaglio (questo procedimento serve per ottenere un riso lucido)

Coprite il riso con un canovaccio molto umido e lasciate a temperatura ambiente.

Info : Il riso per il sushi può essere preparato la mattina per la sera o anche il giorno prima : in quest’ultimo caso, appena il riso sarà freddo, conservatelo in frigorifero, avendo cura di tirarlo fuori qualche ora prima, per utilizzarlo a temperatura ambiente.

2 pensieri riguardo “Riso per sushi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...